Mario Bracchetti – centenario buddhista italiano

Il racconto di tre incontri significativi
biografia spirituale

Il mio nome è Mario Bracchetti, pensionato dello Stato, ex dipendente dal Ministero del Commercio con l’Estero, vissuto a Roma dal 1946 al 1998. Classe 1915. Reduce della campagna militare di Russia del 1941-42. continua a leggere

* * *

Dedichiamo questa pagina a un vero amico spirituale del Sangha​,​​ ​al quale vanno il nostro affetto e la nostra stima per il constante impegno che in questi​ ​lunghi anni ha dimostrato verso il Dhamma.

 

Il Buddha e il buddhismo. Appunti

di Mario Bracchetti

Premessa

Questa raccolta di appunti è il frutto di letture di libri che alcune persone di particolare levatura hanno scritto e pubblicato in questi ultimi decenni. Si tratta in primo luogo di monaci di particolare preparazione spirituale e di studiosi che hanno dedicato anni di ricerche e di studi sugli insegnamenti del Buddha. Alcuni di questi ultimi sono anche praticanti e maestri di meditazione altamente qualificati e internazionalmente conosciuti e apprezzati.
continua a leggere

 

Indice generale

Introduzione – L’essenza del buddhismo (Wes Neisker, Jean-François Revel, Matthieu Richard, Chögyam Trungpa)

 Parte prima. Pratica e dottrina

1. Consapevolezza intuitiva (Ajahn Sumedho)

2. ānāpānasati (Ajahn Sucitto) 

3. Meditazione, consapevolezza, concentrazione (Henepola Gunaratana)

4. La meditazione e i cinque skandha secondo l’Abhidharma (Chögyam Trungpa)

5. La pratica della meditazione (Sogyal Rinpoche, Chögyam Trungpa)

6. Io – non sé – anattā. Libertà e responsabilità (Giangiorgio Pasqualotto, Fritjof Capra, Ajahn Sumedho)

7. I dodici anelli della produzione condizionata (Rune E.A. Johansson)

8. La Via della Trasformazione (Thich Nhat Hanh)

9. Disordine mentale e vacuità (Fritjof Capra)

10. Apparenza e realtà: elementi di Abhidharma (Thamthog Rimpoche)

11. Realtà relativa convenzionale e realtà assoluta (Raniero Gnoli, Allan B.Wallace, Ajahn Chah, Gabriele M.Sugana)

12. La forza della meditazione (Daniel Goleman)

13. Dominare la mente (Barry Long)

Parte seconda. Riflessioni

14. Confessione di un ateo buddhista (Stephen Batchelor, Giovanni Filoramo)

15. Il buddhismo e l’Occidente (Jean-François Revel, Matthieu Richard)

16. Karma e responsabilità (Giangiorgio Pasqualotto)

17. Verità convenzionale e realtà ultima (Richard Dawkins)

18. Il controllo della mente (Giulio C. Giacobbe)

19. Il silenzio del Buddha (Raimon Panikkar)

20. Psicanalisi, psicologia e buddhismo (Erich Fromm, Raffaele Morelli)

Conclusioni

La libertà di essere nessuno (Stephen Batchelor)

Appendice. Contemplazione

I quattro oggetti di contemplazione in sedici passi di avvicinamento (Ajahn Buddhadāsa)

 

 

Menu