Ajahn Sumedho

 

L’innocenza è corruttibile. La saggezza è incorruttibile

del venerabile Ajahn Sumedho

Tratto dal libro: Peace is a Simple Step, capitolo 23

Nella nostra pratica abbiamo bisogno di imparare cos’è il Retto Sforzo, e in cosa differisce dalla mera forza di volontà.  Leggi tutto

 

Non c’è nulla di più triste dell’egoismo

del venerabile Ajahn Sumedho

Tratto dal libro: Peace is a Simple Step, capitolo 20

Durante la scorsa settimana abbiamo avuto l’opportunità di praticare insieme, qui al ‘Monastero Internazionale della Foresta’. Ci siamo incontrati mattina e sera, all’ora del tè, per la Puja di Vesakha e per il Pātimokkha Leggi tutto

 

La vita è piuttosto triste, non è vero?

del venerabile Ajahn Sumedho

Tratto dal libro: Peace is a Simple Step, capitolo 21

Riflettendo su questo momento, possiamo vedere l’interconnessione tra incontro e separazione. Tutti coloro che si sono radunati qui, si dovranno separare. È una riflessione sul viaggiare.  Leggi tutto

 

Domare il cavallo selvaggio

del venerabile Ajahn Sumedho

Tratto dal libro: Peace is a Simple Step, capitolo 16

Quando veniamo ordinati, nella procedura di ordinazione sia dei bhikkhu che delle monache, è presente questa contemplazione: kesa, loma, nakha, danta, taco – capelli, peli, unghie, denti, pelle.  Leggi tutto

 

Il miracolo della normalità

del venerabile Ajahn Sumedho

Tratto dal libro: Peace is a Simple Step, capitolo 15

Quando il corpo inizia ad afflosciarsi durante la meditazione seduta, potete colmarlo di energia portando la mente alla postura. Continuate ad estendere il corpo verso l’alto, come se qualcosa di fronte a voi lo stesse mantenendo diritto. Talvolta si è davvero stufi, e si resta lì seduti in uno stato di torpore; c’è chi comincia persino ad appisolarsi.  Leggi tutto

 

Le tre caratteristiche

del venerabile Ajahn Sumedho

Tratto dal libro: Peace is a Simple Step, capitolo 14

Nella tradizione di Ajahn Mun, viene usato il termine “pu ruu”: colui che conosce. La nostra pratica consiste nel mettere noi stessi nella posizione di colui che conosce. Leggi tutto

 

Gratitudine per i genitori (I parte)

del venerabile Ajahn Sumedho

Da un discorso tenuto ad Amaravati nell’ottobre 1994

Amaravati, di nuovo un giorno speciale, di buon auspicio.
Questa mattina molti di voi erano qui per l’offerta tradizionale e la speciale dedica ai nostri genitori, per quelli che sono scomparsi come per quelli che sono in vita. Leggi tutto

 

Gratitudine per i genitori (II parte: domande e risposte)

del venerabile Ajahn Sumedho

Da un discorso tenuto ad Amaravati nell’ottobre 1994
Domanda: Come fanno le persone che provano molta rabbia verso i loro genitori a sviluppare gratitudine verso di loro? Leggi tutto

 

È proprio così

del venerabile Ajahn Sumedho

… Così è questo che dobbiamo fare, continuare a riportare l’attenzione al qui e ora. Sviluppiamo veramente questa consapevolezza… Leggi tutto


 

Una conversazione tra Ajahn Sumedho e Ajahn Khantipālo

del venerabile Ajahn Sumedho

Ajahn Khantipālo: Ho trovato interessante qualcosa che hai menzionato l’altro giorno: che la maggior parte dei problemi in questo mondo sono dipesi dagli uomini, e che le donne sono più contenute. Leggi tutto


Menu