Liste del Buddha

L’insegnamento del Buddha è come una zattera, che si utilizza per attraversare il mare. Poi si lascia andare.
Il Buddha non esortava i suoi discepoli all’apprendimento intellettuale, ma alla pratica e alla conoscenza verificata.
Ajahn Chah incoraggiava a leggere poco e considerava l’essere intellettuali un ostacolo, più che un vantaggio.

Tuttavia lo studio delle principali liste create dal Buddha può essere di aiuto alla comprensione di alcuni insegnamenti e potrebbe rientrare, a nostro parere, nel bagaglio delle cose utili da imparare a memoria.
Sfruttando la genialità della tecnologia Anki che utilizza una sapiente differenziazione tra le ripetizioni per un più efficiente apprendimento mnemonico, offriamo un primo elenco essenziale (Elenchi del Buddha – versione base).

Sono offerte per lo studio mnemonico le liste di: i 3 rifugi, i 5 precetti, le 4 nobili verità, i 4 compiti delle 4 nobili verità, l’ottuplice nobile sentiero, le 3 caratteristiche dell’esistenza, i 5 khandha, i 5 impedimenti, le 4 dimore divine, i 4 tipi di nobili persone, le 3 radici della sofferenza, le 10 catene che legano alla ruota dell’esistenza.

Dopo aver scaricato il programma Anki dal sito http://ankisrs.net/, potrete importarvi il file degli elenchi del Buddha (da scaricare al link qui sotto). L’utilizzo è piuttosto intuitivo e il programma stesso (gratuito per i computer e per i sistemi Android) offre istruzioni in testo e in video. Qui è presente un breve video con nostre istruzioni essenziali.

Se dopo aver studiato per un po’ volete ricominciare, riportando l’ordine delle carte allo stato originario, semplicemente cancellate il “mazzo di carte” dal vostro Anki e importate nuovamente quello di questa pagina.

Elenchi del Buddha – versione base (importante: scaricare con mouse destro) (in caso di problemi, scaricare qui)

 

Menu